fbpx

In salute con i fondi europei

1,839FansMi piace
75FollowerSegui

Settore salute: il banco di prova dell’efficacia delle politiche europee e della nuova programmazione 2014/2020.

Il settore sanitario è uno dei più cruciali ambiti di intervento dei poteri pubblici. L’azione dell’Unione europea completa le politiche nazionali, indirizzandosi al miglioramento della sanità pubblica, alla prevenzione delle malattie e affezioni e all’eliminazione delle fonti di pericolo per la salute fisica e mentale.

Budget e rendicontazione dei progetti europei (1)

Attraverso la programmazione europea dei finanziamenti destinati agli Stati membri, l’Unione attua le sue politiche nei diversi settori di intervento e, tra questi, la tutela della salute ha ricevuto una crescente attenzione da parte delle istituzioni europee e risorse sempre più consistenti. L’elevato livello occupazionale che in tutta Europa si registra nel settore sanitario, l’alto tasso di tecnologia presente nelle prestazioni, lo strettissimo legame tra ricerca, innovazione e livello di salute della popolazione, rendono la sanità un vero e proprio banco di prova dell’efficacia delle politiche europee e, in particolare, della nuova programmazione per il periodo 2014/2020.

Tra i fondi disponibili,  il Terzo Programma per la Salute riveste un ruolo centrale con la sua dotazione finanziaria di ben 449 milioni di euro. Gli obiettivi generali del programma sono: 1. contribuire a sistemi sanitari innovativi e sostenibili; 2. migliorare l’accesso all’assistenza sanitaria migliore e più sicura per i cittadini; 3. promuovere la salute e la prevenzione delle malattie; 4. proteggere i cittadini dalle minacce sanitarie transfrontaliere. Rispetto alla precedente programmazione, sono state introdotte alcune importanti novità di tipo procedurale quali ad esempio, la semplificazione delle regole d’intervento, la riduzione dei costi di partecipazione, la creazione di uno sportello unico per facilitare l’accesso ai fondi.

Il Terzo Programma Salute si inserisce nella strategia Europa 2020 per gli aspetti della crescita economica collegati alla salute dei cittadini.

La Commissione attua il programma tramite l’adozione di piani di lavoro annuali che indicano le diverse azioni da intraprendere, compresa la ripartizione indicativa delle risorse finanziarie.  Per le istituzioni sanitarie italiane si tratta di una vera e propria sfida a innovare, creare valore, costruire una nuova dimensione di benessere.

Sono ammessi a presentare progetti, oltre a Università e  Istituti di ricerca, le Amministrazioni pubbliche, gli istituti d’istruzione superiore, le ONG , e le Imprese.

Le risorse messe a disposizione dall’Unione Europea per il settore salute, inoltre, non si esauriscono con il Terzo Programma Salute. Anche il programma-quadro per la ricerca Horizon2020 e i fondi a gestione indiretta offrono importanti chance di finanziabilità.

Pur rappresentando per la sanità italiana una vera e propria “miniera d’oro”, tali risorse purtroppo non riescono ad essere sfruttate al massimo delle loro potenzialità.

C’è tanto ancora da fare per colmare le lacune conoscitive e operative dei potenziali beneficiari delle sovvenzioni – specie delle amministrazioni locali e nazionali – spesso incapaci di attuare una strategia di progettazione vincente o  scoraggiate rispetto alla possibilità di accedere ai fondi ad essi dedicati.

Avere una panoramica chiara di tutte le opportunità di finanziamento messe a disposizione dall’Unione Europa per il settore salute è il primo step per pianificare una strategia di finanziabilità che sia coerente rispetto agli obiettivi della Strategia Europa2020 e funzionale alla definizione di proposte progettuali competitive.

Puoi iniziare a saperne di più sulle tipologie di progetti che possono essere finanziati con i fondi europei, consultando la guida ufficiale della Commissione Europea per il settore “health“.

Se vuoi approfondire l’argomento e acquisire competenze specialistiche sulle tecniche e i metodi per presentare proposte progettuali efficaci nell’ambito di Horizon2020 e del Terzo Programma Salute, accedi al video di presentazione del corso Fondi europei per ricerca e saluteonline sulla piattaforma Prodos Academy.

 

Maurizio Campagna

Project Manager settore sanitario e farmaceutico

 

Quanto è stato utile questo contenuto?

0 / 5. 0

La redazione di Prodos Academy
La redazione di Prodos Academyhttps://www.prodosacademy.com/
Prodos Academy è la piattaforma didattica per la formazione e l’aggiornamento nel settore dell’europrogettazione. Nata nel 2016 dalla sinergia tra Prodos Consulting e Obiettivo Europa, è il frutto del lavoro di professionisti con esperienza pluridecennale in finanziamenti europei e formazione, pronti a condividere con te passione e competenza.

[PDF] Il lavoro dell'Europrogettista

La nostra Community

Seguici su Facebook!

🇪🇺 Partecipa gratuitamente!

[PDF] Consigli di Europrogettazione

Hai bisogno di assistenza per scrivere un progetto?

Contatta gli esperti di Prodos Consulting.

🇪🇺 Vuoi diventare un 
Europrogettista?

Scarica la mini - guida di Prodos Academy, l'unica piattaforma in Italia sui fondi europei per la formazione e l’aggiornamento.
 
  • La figura dell'Europrogettista
  • Quali attività può svolgere l’esperto in fondi europei?
  • Da dove iniziare?
  • Il percorso formativo
  • Quali sbocchi professionali può offrire una formazione dedicata?
  • Il rapporto con i committenti
  • Le condizioni economiche
✅ SCARICA GRATIS ORA!
>
close-link
🚀 Inizia ora la tua formazione!
Video lezioni - Materiale scaricabile - Tutoring via chat - Attestato di frequenza
➡ Vai al catalogo
close-image
🚀 Inizia ora la tua formazione!
➡ VAI AL CATALOGO
close-image
Tecniche di progettazione, news, consigli di docenti esperti, inviti ad eventi esclusivi.
ISCRIVITI
close-image