fbpx

Nuovo corso online

In promozione!

NUOVO CORSO ONLINE - OTTOBRE

Budget e rendicontazione dei progetti europei

Principi, tecniche e strumenti pratici.

Il Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (Asylum, Migration and Integration Fund, AMIF) è il principale strumento a sostegno delle politiche di gestione dei flussi migratori e di rafforzamento della cooperazione tra Paesi membri al fine di raggiungere l’obiettivo di creare uno spazio comune di “libertà, sicurezza e giustizia”.

Quali sono le caratteristiche del Programma AMIF?

Il programma è gestito dalla Commissione europea, Direzione Generale Migrazione e affari interni, che pubblica annualmente bandi per progetti, gare d’appalto, sovvenzioni dirette e accordi di delega.

Le azioni lanciate attraverso bandi diretti della Commissione europea hanno una natura transnazionale e devono dimostrare un impatto su piĂą Paesi membri.

La parte predominante dei fondi, tuttavia, viene realizzata attraverso incentivi finanziari per gli Stati dell’Unione europea e viene, dunque, gestita a livello nazionale (per l’Italia dal Ministero dell’Interno e, per una piccola parte, dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali).

Questi bandi finanzieranno progetti nazionali e non necessitano, dunque, di partenariati internazionali.

I bandi pubblicati dalla Commissione europea finanziano le seguenti tipologie di azione:

Asilo: azioni che mirano soprattutto a rafforzare la capacità di gestione di situazioni di emergenza da parte degli Stati membri, nonché la raccolta, l’analisi e la diffusione dei dati relativi alle procedure di asilo.

Migrazione legale: azioni condotte in un paese terzo e incentrate sui cittadini di paesi terzi che soddisfano le misure e le condizioni antecedenti alla partenza secondo quanto previsto dal diritto internazionale.

Integrazione: partendo dai servizi di assistenza e consulenza, azioni di istruzione e formazione, di inserimento nel paese di accoglienza e volte a promuovere l’emancipazione.

Rimpatrio: tutte le misure di rimpatrio e reinserimento assistito nel paese di origine.

Il budget stanziato per la realizzazione degli interventi ammonta a 3.1 miliardi di euro per la programmazione 2014-2020, impiegati a loro volta nell’ambito dei programmi nazionali (88% del totale), delle azioni dell’Unione, dell’assistenza emergenziale, della Rete Europea sulle Migrazioni, dell’assistenza tecnica.

L’Italia, per il periodo tra il 2014-2020, ha ricevuto circa 382.311.087 milioni di euro dai fondi per i programmi nazionali e di emergenza.

Bando 2020 per Azioni Transnazionali

Il 15 ottobre è stato pubblicato il nuovo Bando per Azioni Transnazionali che stanzia sovvenzioni per un totale di 32.700.000 di euro.

La data di scadenza prevista per la presentazione delle domande è il 16 febbraio 2021, e possono partecipare persone giuridiche stabilite in uno degli Stati membri che aderiscono al Programma (tutti gli Stati dell’UE tranne la Danimarca), ed in particolare:

  • enti pubblici (comprese autoritĂ  locali, servizi pubblici per l’impiego, e istituti di formazione),
  • enti privati senza scopo di lucro  e, se esplicitamente menzionato nel bando, enti privati con scopo di lucro (operando senza scopo di lucro),
  • organizzazioni internazionali.

Le idee progettuali riceveranno un finanziamento a copertura del 90% dei costi ammissibili e dovranno riferirsi a specifiche aree tematiche:

  1. Bando per lo sviluppo e attuazione di strategie di integrazione locale attraverso partnership multi-stakeholder;
    Dotazione finanziaria: 7.500.000 Euro
    Partenariato: minimo 5 Enti da 5 diversi Stati membri partecipanti all’AMIF
  2. Bando per la riduzione degli ostacoli e la promozione dell’accesso ai servizi di base per i cittadini di paesi terzi;
    Dotazione finanziaria: 6.000.000 Euro
    Partenariato: almeno 5 Enti da 5 diversi Stati membri partecipanti all’AMIF
  3. Bando per la promozione e partecipazione dei migranti nella progettazione e nell’attuazione delle politiche di integrazione;
    Dotazione finanziaria: 6.000.000 Euro
    Partenariato: minimo 3 Enti da 3 diversi Stati membri partecipanti all’AMIF
  4. Promuovere percorsi complementari per le persone bisognose di protezione e la loro ulteriore integrazione;
    Dotazione finanziaria: 10.000.000 Euro
    Partenariato: minimo 3 Enti da 3 diversi Stati membri partecipanti all’AMIF
  5. Assistenza, sostegno e integrazione dei cittadini di Paesi terzi vittime della tratta di esseri umani;
    Dotazione finanziaria: 2.000.000 Euro
    Partenariato: minimo 2 Enti provenienti da 2 diversi Stati membri partecipanti all’AMIF
  6. Supporto e sostegno ai minori stranieri non accompagnati nella transizione verso l’età adulta.
    Dotazione finanziaria: 1.200.000 Euro
    Partenariato: minimo 3 Enti da 3 diversi Stati membri partecipanti all’AMIF.

Ogni scheda bando è collegata direttamente a Obiettivo Europa il portale sui fondi europei.

Quanto è stato utile questo contenuto?

0 / 5. 0

Prodos parteciperĂ  alla Run4Rome per sostenere il progetto #BACKTOSPORT2021 di Sport Senza Frontiere e garantire l’accesso allo sport per i bambini che vivono in situazioni di grave marginalitĂ .

Abbiamo attivato una raccolta fondi per sostenere i bambini che tra settembre ed ottobre torneranno alle loro attivitĂ  sportive.

ANCHE un piccolo contributo PUò FARE LA DIFFERENZA!

SarĂ  solo grazie alla tua generositĂ  che potremo garantirgli questo percorso supervisionato dai nostri educatori, tutor e psicologi.

NUOVO CORSO ONLINE

Il budget e la rendicontazione dei progetti europei

Principi, tecniche e strumenti pratici.

La redazione di Prodos Academyhttps://www.prodosacademy.com/
Prodos Academy è la piattaforma didattica per la formazione e l’aggiornamento nel settore dell’europrogettazione. Nata nel 2016 dalla sinergia tra Prodos Consulting e Obiettivo Europa, è il frutto del lavoro di professionisti con esperienza pluridecennale in finanziamenti europei e formazione, pronti a condividere con te passione e competenza.