fbpx

Bando Erasmus+ per lo sport: aperto l’invito a presentare proposte

1,839FansMi piace
75FollowerSegui

È aperto il nuovo bando Erasmus+ per lo sport,  destinato a promuovere progetti transnazionali sullo sport di base, quali partenariati di collaborazione ed eventi sportivi europei senza scopo di lucro.

 

Cosa sono i partenariati di collaborazione

I partenariati di collaborazione offrono la possibilità di sviluppare, attuare e diffondere modelli innovativi, di condurre attività di diffusione e valorizzazione di prodotti esistenti o nuovi in diversi settori relativi allo sport e all’attività fisica, mirando a contrastare le minacce transnazionali che incombono sullo sport, quali il doping, le partite truccate, la violenza e qualsiasi altra forma di discriminazione e intolleranza.

Questi progetti hanno carattere transnazionale e devono coinvolgere almeno cinque organizzazioni di cinque diversi Paesi aderenti al Programma (Stati UE; Paesi EFTA/SEE; Svizzera; Paesi in via di adesione, candidati e potenziali candidati).

Sono aperti a ogni tipo di organizzazione non a scopo di lucro o istituzione pubblica. Naturalmente, a seconda dell’obiettivo del progetto, i partenariati di collaborazione dovrebbero coinvolgere una gamma adeguata e diversificata di partner al fine di trarre vantaggio dalle loro diverse esperienze, profili e competenze specifiche.

L’importo massimo della sovvenzione è pari a 400 000 euro. Nel caso di partenariati di collaborazione di piccola scala, ovvero partenariati che si caratterizzano per il coinvolgimento di almeno tre organizzazioni di tre diversi Paesi aderenti al Programma, l’importo massimo della sovvenzione è pari a 60 000 euro.

Gli eventi sportivi europei senza scopo di lucro mirano a promuovere il volontariato nello sport, l’inclusione sociale, la parità di genere, la sensibilizzazione sull’importanza dell’attività fisica a vantaggio della salute nonché la realizzazione della Settimana europea dello sport.

 

Il bando Erasmus+

Alla luce di tali obiettivi, il bando Erasmus+ finanzia:

  • l’organizzazione di eventi sportivi in tutta Europa che si svolgono in uno dei paesi aderenti al Programma;
  • eventi nazionali, organizzati simultaneamente in diversi Paesi aderenti al Programma da organizzazioni senza scopo di lucro o organismi pubblici attivi nel settore dello sport.

In entrambi i casi gli eventi sportivi europei senza scopo di lucro devono coinvolgere partecipanti all’evento provenienti da almeno 12 diversi Paesi aderenti al Programma.

Gli eventi selezionati per l’attuazione della Settimana europea dello sport saranno circa quattro, mentre ne saranno selezionati circa otto non collegati alla Settimana europea dello sport.

La candidatura può essere presentata da ogni organismo pubblico o organizzazione senza scopo di lucro attiva nel settore dello sport, con sede in un Paese aderente al Programma.

L’importo massimo della sovvenzione per gli eventi sportivi europei senza scopo di lucro organizzati durante la Settimana europea dello sport è pari a 300 000 euro, mentre è pari a 500 000 euro per gli eventi sportivi europei senza scopo di lucro non relativi alla Settimana europea dello sport. In entrambi i casi, il contributo UE può coprire fino all’80% dei costi ammissibili totali.

La scadenza per la presentazione delle domande di sovvenzione per entrambe le tipologie di azioni è fissata al 6 aprile 2017.


 

Leggi la Guida ufficiale al programma Erasmus Plus e la Guida Come finanziare lo sport, la ciclabilità, la mobilità e il turismo sostenibile con i fondi europeidisponibili nella sezione Strumenti di progettazione della piattaforma Prodos Academy.

 

Segui il corso Fondi europei per lo sport per conoscere le opportunità di finanziamento offerte dall’Europa per il settore sportivo e avere consigli sulla gestione organizzativa e finanziaria dei progetti approvati.

 

Articoli correlati:

Erasmus Plus: azioni chiave e scadenze 2018

Fondi UE: come scrivere un progetto europeo in 10 punti-chiave

 

Rimani aggiornato: Iscriviti alla nostra newsletter 

 

La Redazione di Prodos Academy


 

Quanto è stato utile questo contenuto?

0 / 5. 0

La redazione di Prodos Academy
La redazione di Prodos Academyhttps://www.prodosacademy.com/
Prodos Academy è la piattaforma didattica per la formazione e l’aggiornamento nel settore dell’europrogettazione. Nata nel 2016 dalla sinergia tra Prodos Consulting e Obiettivo Europa, è il frutto del lavoro di professionisti con esperienza pluridecennale in finanziamenti europei e formazione, pronti a condividere con te passione e competenza.

[PDF] Il lavoro dell'Europrogettista

La nostra Community

Seguici su Facebook!

🇪🇺 Partecipa gratuitamente!

[PDF] Consigli di Europrogettazione

Hai bisogno di assistenza per scrivere un progetto?

Contatta gli esperti di Prodos Consulting.

🇪🇺 Vuoi diventare un 
Europrogettista?

Scarica la mini - guida di Prodos Academy, l'unica piattaforma in Italia sui fondi europei per la formazione e l’aggiornamento.
 
  • La figura dell'Europrogettista
  • Quali attività può svolgere l’esperto in fondi europei?
  • Da dove iniziare?
  • Il percorso formativo
  • Quali sbocchi professionali può offrire una formazione dedicata?
  • Il rapporto con i committenti
  • Le condizioni economiche
✅ SCARICA GRATIS ORA!
>
close-link
🚀 Inizia ora la tua formazione!
Video lezioni - Materiale scaricabile - Tutoring via chat - Attestato di frequenza
➡ Vai al catalogo
close-image
🚀 Inizia ora la tua formazione!
➡ VAI AL CATALOGO
close-image
Tecniche di progettazione, news, consigli di docenti esperti, inviti ad eventi esclusivi.
ISCRIVITI
close-image